Le 6 Soft Skills che si acquisiscono grazie all’animazione turistica

L’animazione turistica è uno dei pochi mestieri in grado di insegnare le più importanti e soprattutto ricercate Soft Skills.

Scommetto vi starete chiedendo: Soft che??

Le Soft Skills sono delle competenze non specifiche rispetto ad un ruolo. Sono caratteristiche della personalità (come atteggiamenti individuali, abilità sociali, gestionali e comunicative). Queste famigerate Soft Skills sono le abilità che i responsabili delle risorse umane, in sede di colloquio, tengono in considerazione nella valutazione di un candidato. Acquisirle e saperle mettere in luce, porta a superare con estrema facilità i colloqui e a far spiccare il proprio curriculum vitae.

Di certo, molti di voi nei propri curriculum, faranno abuso di queste caratteristiche che stiamo per elencarvi, e di certo senza una piena consapevolezza delle peculiarità che girano intorno a queste Skills. L’animazione turistica è forse l’unico mestiere in grado di apportare alla persona un notevole cambiamento e un contributo importantissimo sotto questo punto di vista, naturalmente divertendosi!

Di seguito, abbiamo scelto le 6 Soft Skills più importanti e influenti rispetto ai parametri che le aziende tengono in considerazione durante la selezione.

1. Problem Solving

Si tratta della capacità di comprendere, analizzare una questione e trovare la soluzione migliore, magari anche in tempi stretti. Permette di far fronte a tutti i tipi di problemi che si affrontano in ambito lavorativo. Quale miglior scuola se non quella dell’animazione turistica dove ci si trova puntualmente ad affrontare situazioni particolari che oltretutto necessitano di soluzioni immediate?

2. Flessibilità

Colui il quale possiede questa Skill riesce ad adattarsi a qualsiasi contesto lavorativo e alle novità. Qualsiasi sia la mansione da svolgere, si riesce a dare il meglio di sè. Per flessibilità si intende essere capaci di modificarsi e rinnovarsi. Il mondo lavorativo muta velocemente e le aziende hanno bisogno di risorse disponibili a cambi, anche improvvisi, di ruoli o compiti.

3. Lavorare in gruppo (Team Working)

Questo forse è il punto che spicca maggiormente sugli altri. Lavorare in gruppo non è cosa da poco e, soprattutto, non si può studiare. Solo con l’applicazione e solo lavorando in contesti che prevedono l’affiatamento di un gruppo, si può apprendere la dura, complessa ma vincente arte del saper lavorare in uno staff. Team Working, significa sapersi esprimere, ascoltare e costruire rapporti. Abilità nella comunicazione esterna e abilità nel mantenere un sano ambiente lavorativo all’interno dell’organizzazione. Grazie all’animazione, si riesce a sviluppare in maniera eccezionale questa caratteristica, in quanto le risorse impiegate vivranno l’esperienza sempre all’interno di un gruppo. Nonostante i possibili attriti e le probabili antipatie, ci sarà quella piccola parte in grado di adattarsi al contesto, ed ecco che il Team Working diventa un’arma vera e propria all’interno del Curriculum.

4. Motivazione

Intesa come impegno nel lavoro e anche come capacità di motivare gli altri. La motivazione, se manca, fa peggiorare nettamente la performance di un’organizzazione. L’animazione insegna a mantenere sempre alta la motivazione in quanto, soprattutto in strutture con ricambio bisettimanale, ogni 15 giorni bisogna ripartire da zero ma con la stessa carica motivazionale del primo giorno per far si che il risultato sia sempre vincente.

5. Creatività

Questa Skill va a braccetto con il Problem Solving. Essere creativi implica coraggio, perchè non è affatto facile riuscire a divincolarsi da situazioni complicate con estro, fantasia ed ovviamente competenza. Nei contesti in cui adopera l’animatore turistico, ci si trova spesso a dover “mettere una pezza” a problematiche improvvise: e qui, quale miglior aiuto se non quello dettato da una mentalità aperta e creativa?

6. Gestione del Tempo

L’organizzazione delle attività è fondamentale. Identificare gli obiettivi e pianificare il processo adatto per raggiungerli. Essere puntale sulle scadenze e raggiungere un risultato con efficienza (massimo risultato con il minimo sforzo). Saper gestire lo stress è una componente essenziale quando molti impegni si concentrano in poco tempo, senza mai perdere però il controllo della situazione. Grazie all’animazione, le scadenze diventeranno un traguardo sereno e soprattutto privo d’ansia. Si impara a saper gestire ogni tipo di situazione nel minor tempo possibile pensando alla soluzione più adatta. Per restare in un gergo moderno, potremmo dire che si acquisisce una mentalità molto Smart.

La lista delle Soft Skills che si possono sviluppare grazie all’animazione è molto più ampia di queste 6 caratteristiche evidenziate nell’articolo. Abbiamo scelto di citarvi solo quelle più influenti e più ricercate in ogni contesto lavorativo, ovviamente secondo il nostro punto di vita.

E tu? Sei pronto a fare un’esperienza in grado di apportare davvero valore alla tua vita?

Lavorare, guadagnare ed apprendere si può!

Clicca questo link per contattarci e candidarti al prossimo stage di Formazione Gratuito del 27 Aprile.

Noi della Sunlight Animation ti stiamo aspettando.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *